I palermitani e l’inciviltà alla guida, la soluzione? Le maniere forti

Buon pomeriggio, sono appena tornato nella mia splendida città, dopo un meraviglioso e rilassante viaggio in Irlanda. Purtroppo ho notato in modo amplificato, per le strade di Palermo, la solita inciviltà e non cura dei segnali stradali. Posso citare alcune delle tante infrazioni commesse: inversioni ad U; i pedoni vengono scambiati per esseri viventi da colpire come ai video games per ottenere dei bonus; sorpassi azzardati pericolosissimi, nonostante ci siano le doppie linee sul manto stradale. Tutto questo negli altri paesi Europei (tutti) è impensabile, perche le forze dell'ordine non lo permettono assolutamente. Sono triste e deluso, perche mi rendo conto che da noi le cose non cambieranno mai, pur consapevole che la nostra terra ha forti potenzialità turistiche. Vedo invece i turisti scappare e mi sento dire dalla loro bocca che noi siciliani siamo pazzi guidatori e che non ci curiamo della nostra terra perchè la sporchiamo continuamente. Vi chiedo quale potrebbe essere il modo giusto per iniziare a cambiare qualcosa? Io sono dell'idea che all'inizio servono solo le maniere dure da parte delle autorità preposte. Distinti saluti
Vittorio Paterna, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati