La magia del tango e della Carmen

L’Associazione culturale Aindartes presenta Tango macho con la compagnia argentina di tango “Los Hermanos Macana” e la “Carmen”, eseguita dalla compagnia “Balletto del Sud” di Fredy Franzutti

PALERMO. Sono almeno 30 gli spettacoli che nell’anno 2012 l’associazione culturale Aindartes  con il Circuito Danza “SICILIARTE” promuoverà in giro per la Sicilia. Due di questi, si terranno nell’incantevole scenario di Villa Trabia, a Palermo, nell’ambito del Touris’Art Festival 2012.  Domenica 22 luglio, alle ore 21,15, sarà la volta del tango, con la compagnia argentina “Los Hermanos Macana”.  Domenica 29, invece, si assisterà al balletto in due atti della Carmen, eseguita dalla compagnia “Balletto del Sud”, diretta da Fredy Franzutti, coreografo di fama internazionale. Entrambi gli spettacoli sono patrocinati dal Comune di Palermo e organizzati con il sostegno del Ministero Beni e Attività Culturali e dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo.


Domenica 22 luglio,  “Los Hermanos Macana”, per la prima volta in Sicilia,  dedicheranno la serata al tango argentino.  Protagonisti indiscussi dei festival di tango in tutti i continenti, i fratelli Macana, Enrique e Guillermo De Fazio, sono considerati una delle coppie di ballerini più talentuose del panorama “tanguero” internazionale. Il significato del loro nome d’arte “Macana”, derivante dal gergo popolare di Buenos Aires, li identifica come picareschi, giocosi, tipi in gamba. I due tangueri rievocano le origini del tango come i “compadritos” (i guappi dell'epoca) che, per carenza di donne, erano costretti ad allenarsi e ballare tra di loro, desiderosi di primeggiare, mostrando le loro abilità e doti virili.



Magrissimi, altissimi, eleganti e  ironici, “Los Hermanos Macana”, mescolano talento, divertimento, energia e grande rispetto per la magnifica arte del tango.  Nati e cresciuti a Buenos Aires, cominciano la loro carriera di ballerini nel 1995, studiando con i più grandi maestri del Tango Argentino quali Juan Carlos Copes, Eduardo Aquimbau, Gabriel Angio y Natalia Games, Mingo Pugliese y Raul Bravo. Dopo due anni vengono invitati a debuttare in una delle più prestigiose milonghe di Buenos Aires, dove portano in scena la loro prima coreografia "Mala Junta" con cui sigillano il loro successo. Con la loro arte hanno conquistato i paesi di tutta Europa, Australia e Malasya. Nel 2001, Robert Duvall e Francis Ford Coppola li hanno scelti come icona “tanguera” nel film "Assassination Tango". Hanno condiviso la scena con Placido Domingo e sono stati invitati dal famoso ballerino Mikhail Baryshnikov a partecipare al grande Festival delle Arti in Sarasota USA. Nel 2009, si sono esibiti in pieno giorno a Times Square, Manhattan, tra lo sguardo incuriosito dei passanti.



Domenica 29 luglio dalle ore 21,15 sulle note del compositore francese Georges Bizet, si esibirà  sul palco di Villa Trabia la compagnia “Balletto del sud”, con la “Carmen”, un balletto in due atti ispirato alla celebre opera di Prosper Mérimèe, con le coreografie di Fredy Franzutti, definito “il garçon prodige della coreografia italiana”. La performance sarà ambientata, nel testo e nella versione musicale, in una Spagna esotica, crocevia di popoli e culture. Il ruolo di Carmen è affidato a Elena Marzano, ballerina leccese, con formazione scaligera.  Josè è Carlos Montalvan che ha sempre mantenuto il ruolo cambiando per tre volte partner. Nel ruolo del torero danzano Alessandro de Ceglia e Stefano Fossat, alternandosi tra torero e Zuniga. Micaela è Jennifer Del Fanti.



Il "Balletto del Sud" nasce nel 1995, fondato e diretto dal coreografo italiano Fredy Franzutti, che negli ultimi anni è stato ospite del Teatro Bolscioj di Mosca, dell'opera di Roma, dell'opera di Sophia, dell'opera di Montecarlo e di Bilbao; di prestigiosi festival d'opera e balletto internazionali, e numerosi eventi televisivi Raiuno come le coreografie del "Concerto di capodanno 2004" in diretta dal Teatro La Fenice di Venezia.
Riconosciuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali nel '99, il “Balletto del Sud”, oggi una delle più apprezzate compagnie di danza in Italia, presenta un organico composto da 16 solisti di elevato livello tecnico in grado di alternarsi nei ruoli principali.
Nella sua attività, la compagnia, si è arricchita di un repertorio di ventotto produzioni comprendente i grandi titoli della tradizione classica (Il Lago dei Cigni, La bella Addormentata, Lo Schiaccianoci, Romeo e Giulietta, Sheherazade, L'Uccello di Fuoco, Carmen) coreografati da Fredy Franzutti e impreziositi dalla partecipazione di artisti ospiti come Carla Fracci, Lindsay Kemp, Alessandro Molin, Xiomara Reyes. L'attività del Balletto del Sud si arricchisce di collaborazioni  con tantissimi artisti tra i quali: Pier Luigi Pizzi, Franco Battiato, Lorin Maazel, Francesco Libetta, Richard Bonynge, Giorgio Albertazzi e Ugo Pagliai.

Nel corso delle due serate, sarà possibile, durante l’intervallo tra il primo e il secondo atto, prendere parte a un delizioso Finger food offerto dal ristorante “Il Patio” di Castellammare del Golfo. I vini, invece, saranno omaggiati dall’azienda vitivinicola “Tonnino”, di Alcamo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati