Napolitano: "Verità su Borsellino ma niente confusione"

Messaggio del presidente della Repubblica: "Evitare sovrapposizioni di indagini. Ho sempre vigilato per evitare disguidi, e l'ho sempre fatto con imparzialita', linearita. Serve 'verita' su torbide ipotesi di trattativa: nessuna ragion di Stato giustifica ritardi"

ROMA. Messaggio di Napolitano a venti anni dalla strage di via D'Amelio in cui furono uccisi Borsellino e gli uomini della scorta: 'Evitare sovrapposizioni di indagini - chiede il presidente -. Vigilo per evitare confusioni, l'ho sempre fatto con imparzialita', linearita''. Napolitano aggiunge: serve 'verita' su torbide ipotesi di trattativa: nessuna ragion di Stato giustifica ritardi'.


La "falsa e distorta verità giudiziaria" che Agnese Borsellino denuncia sia stata costruita per via giudiziaria sulla morte del marito è stata una "contraffazione della verità" che ha portato "un secondo terribile dolore" e una "umiliazione" per chi rappresenta lo Stato democratico, ha detto Napolitano.


Napolitano sottolinea che per la sua generazione, arrivata alla politica sull'onda della Resistenza, "la lotta conseguente contro la mafia, senza cedimenti a rassegnazioni o a filosofie di vile convivenza con essa, è divenuta parte integrante della nostra scelta civile" sin dall'eccidio di Portella delle Ginestre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati