A Salina il mare più bello Ma prenotazioni a rilento

Secondo la Guida Blu di Legambiente e Touring Club è il posto migliore d’Italia dove trascorrere le vacanze per l’impegno nella cura del territorio. Le agenzie di viaggio siciliane: poche le partenze per le Eolie che sono scelte soprattutto da turisti del Nord o stranieri. «Le famiglie prediligono le crociere»

PALERMO. Acqua cristallina, natura, relax e movida notturna, sport ed escursioni. Salina è la meta balneare migliore per trascorrere le vacanze estive, secondo la ”Guida Blu” 2012 di Legambiente e Touring Club, che per il 2012 ha premiato 13 località costiere con le ”5 vele”. Eppure, nonostante lo scettro, le prenotazioni per le isole Eolie, almeno nelle agenzie di viaggio, vanno a rilento. Paolo Tagliavia di Tagliavia viaggi di Palermo spiega: “È più probabile che le Eolie siano mete per turisti che vengono dal nord Italia o dall’estero, perché i prezzi degli hotel non sono molto accessibili. Da Palermo le famiglie cercano soprattutto sistemazioni in appartamenti in villaggio al mare all inclusive, mentre le isole sono una metà per i più giovani che si arrangiano da soli, in stanze o camping”. Anche all’agenza Kukla non sono arrivate molte richieste: “Qualche famiglia ha chiesto, ma non tante”, dice Maddalena Di Trapani, mentre vanno alla grande le crociere nonostante le ultime sventure: “Per le Eolie poche richieste, qualcuno cerca hotel e appartamenti per Lipari, ma la stragrande maggioranza ha optato per la crociera, soprattutto le famiglie con figli sotto i 18 anni” spiega Valeria Bianco dell’Ausonia viaggi.
Eppure i siti internet pullulano di offerte, ci sono proposte per i naturalisti che prevedono settimane lowcoast in catamarano a partire da 700 euro all inclusive, oppure tour in bici o a piedi. E per chi ama il diving ci sono i weekend dedicati alle immersioni per esplorare i fondali di Panarea, Lipari, Stromboli o Vulcano. E non mancano le offerte per gli amanti del divertimento con pool party hawaiani sui prati e nelle piscine dei migliori hotel delle isole. E nell’attesa che cresca il numero dei turisti, Santa Marina Salina si gode il gradino più alto del podio nella classifica di Legambiente e Touring Club. “Il comune siciliano, - ha spiegato Legambiente - ha ottenuto il massimo riconoscimento per il costante impegno nella cura del territorio e per aver intrapreso politiche energetiche e di gestione dei rifiuti efficaci che consentono sia agli abitanti che ai turisti di vivere al meglio le bellezze naturali che in questo comune sono particolarmente tutelate”.
A seguire, nella Guida Blu, spicca Pollica, la perla del Cilento vincitrice delle due scorse edizioni, seguita dalla sarda Posada e da due mete grossetane, Castiglione della Pescaia e Capalbio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati