Vittoria, sicari sparano in piazza: feriti tre fratelli

Si tratta di componenti della famiglia Nigito, coinvolta in una guerra di mafia negli anni novanta. La madre sta scontando una pena per traffico di droga. Uno sarebbe stato ricoverato in gravi condizioni

VITTORIA. Tre fratelli Francesco,  Giuseppe e Gianluca Nigito sono stati feriti da diversi colpi di  arma da fuoco in via Adua nel centro di Vittora. I proiettili  sono stati sparati da sicari in auto. I Nigito erano stati  coinvolti in una guerra di mafia negli anni '90.   I tre feriti sono stati  trasportati nel pronto soccorso di Vittoria. Francesco sarebbe  in condizioni gravi e i medici si sono riservati la prognosi.  Secondo una prima ricostruzione i fratelli stavano discutendo    in via Adua, poco prima delle 14, quando da un'auto  sono stati  esplosi diversi colpi di arma da fuoco. I tre uomini sono stati  copiti in diverse parti del corpo. I Nigito sono conosciuti alle  forze dell'ordine perchè negli anni '90 furono al centro di una  guerra di mafia con la famiglia D'Agosta, che guidava il clan  'Mammasantissimà. La madre dei Nigito sta scontando una pena  detentiva perch‚ accusata di traffico di droga: veniva chiamata  'mamma eroinà. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati