Bracciali, Cruciani mania Ma addio alla farfallina

Dal quadrifoglio ai cuori, questi piccoli gioielli in pizzo macramè sono diventati gli accessori più amati dell'estate. La passione sbarca in Sicilia. I prezzi? Tra 5 e 15 euro. Uno dei modelli più amati presto sarà pezzo da collezione

PALERMO. Nemmeno chi li ha creati si sarebbe aspettato un successo del genere. Eppure quei piccoli “gioiellini” in colorato pizzo macramè, sono diventati gli accessori più visti e desiderati. E pensare che l’idea a Luca Caprai è venuta per caso. “Mio padre aveva fatto realizzare un quadrifoglio in pizzo bianco e rosso in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia – racconta Caprai -. Questo mi ha dato l’ispirazione per attuare questo nuovo progetto”. Scelta del tessuto non casuale per il brand umbro che lavora artigianalmente e distribuisce filati d’eccellenza e che ha anche ottenuto un riconoscimento mondiale per aver dato vita al "Diamante Rosso", filato speciale con caratteristiche uniche.
“Al macramè è stato mischiato il tessuto tecnico dei costumi da bagno – spiega ancora Caprai -. Questo ha permesso di ottenere un tessuto che si asciuga molto velocemente e che non perde colore al sole, con l’acqua salata del mare e con il cloro delle piscine”. In Sicilia è possibile trovarli in vari negozi di abbigliamento ma a Taormina c’è l’unico store monomarca dell’Isola, recentemente inaugurato.
Il primo braccialetto realizzato è stato il quadrifoglio. Sono sette quelli che compongono il piccolo gioiello ad ago, che rappresentano le meraviglie del mondo. Dopo questo, tutti i braccialetti Cruciani hanno avuto un significato specifico. “I quadrifogli simboleggiano la fortuna – racconta Caprai – mentre il dragone è stato realizzato per celebrare il 2012, anno del drago per il calendario cinese. Poi sono arrivati i cuori che rappresentano l’amore così come i lucchetti di Ponte Milvio. E qualche mese fa è stata lanciata la nuova farfallina, simbolo della libertà, che ha avuto subito successo. Prima ancora che arrivasse nei negozi abbiamo avuto 300 mila prenotazioni e, ad oggi, ne abbiamo vendute più di 500 mila”.
Farfallina che, però, presto “prenderà il volo”. Caprai ha, infatti, deciso di non produrla più una volta terminate le scorte. Facile immaginare che diventerà presto un pezzo da collezione. Della linea fanno parte anche due edizioni speciali: quello per Fukoshima e quello per l’Emilia Romagna. Due progetti charity realizzati per sostenere le popolazioni colpite dai terremoti. Il braccialetto "Cruciani for Fukushima", ha permesso di donare al governo giapponese 10.000.000,00 di yen per l'acquisto di un'imbarcazione per la pesca. Per l’Emilia, invece, è stato realizzato un bracciale con cuori multicolor e l’intero ricavato della vendita – 100 mila euro – sarà destinato alle popolazioni sfollate. Ultimi nati in casa Cruciani sono il pirata e Marte Rosso.
Il pirata, bracciale ispirato a Capitan Uncino, è in vendita solo nelle boutique monomarca; Marte Rosso, nei negozi selezionati. Il successo ha visto aumentare, in pochi mesi, il fatturato dell’azienda portandola a chiudere il 2011 con +34% rispetto al 2010. “Il braccialetto è per noi il primo passo per aiutare i giovani a entrare in contatto con il brand Cruciani – spiega ancora Caprai -. Un teenager non comprerà mai un nostro maglione, ma forse potrebbe scegliere uno dei nostri braccialetti. E perché no, la volta successiva potrebbe acquistare una maglia per papà”. Braccialetti che hanno tutti prezzi accessibili: 5 euro per il quadrifoglio, 10 per le farfalline e 15 per la coppia catenaccio e chiave. Se poi a sfoggiare i braccialetti sono le vip, il successo si moltiplica. Tra loro Belen Rodriguez, ambasciatrice ufficiale del marchio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati