Gela, prende a martellate rivale in amore: arrestato

L'uomo di 59 aggredito anche con calci e pugni si trova ricoverato in ospedale in pericolo di vita. Era il nuovo amante della donna rumena di Paolo Costarelli, di 49 anni, arrestato dai carabinieri

GELA. Vede passeggiare la sua ex convivente, una romena di 39 anni, con il nuovo amante e, accecato dalla gelosia, aggredisce il suo antagonista di 59 anni, con pugni, calci e martellate, riducendolo in gravi condizioni. Il ferito è stato ricoverato in terapia intensiva con prognosi riservata dopo l'asportazione della milza.
L'aggressore è un pregiudicato gelese, Paolo Costarelli, di 49 anni, bracciante agricolo con precedenti per reati contro la persona. I carabinieri lo hanno raggiunto nella sua abitazione, dove, tranquillo, stava a guardare la tv, e lo hanno arrestato per lesioni personali gravi. Il travagliato rapporto della donna con i suoi amanti è costellato anche da denunce e querele fra gli stessi rivali in amore che non lasciano passare occasione per provocarsi a vicenda.
I carabinieri sospettano che nella passeggiata sul corso, il nuovo compagno della donna, incrociando l'ex, lo avrebbe irriso, provocandone la reazione che nessuno però immaginava così violenta. Il ferito è stato soccorso e trasportato in ospedale con un'ambulanza. Le sue condizioni permangono gravi. Illesa la donna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati