Investito davanti allo stadio, muore palermitano di 64 anni

Rodolfo Ammirata travolto da un suv nella notte del Festino. È deceduto sul colpo. Illeso ma sotto choc il conducente del mezzo

PALERMO. Festino tragico, mentre sul Cassaro sfilava il carro trionfale in viale del Fante si consumava l'ennesima tragedia della strada. Rodolfo Ammirata, di 64 anni, stava attraversando la strada quando è stato travolto da un fuoristrada. Un impatto fatale. L'uomo è morto sul colpo, vano ogni tentativo di strapparlo alla morte da parte dei sanitari del 118.
Non si arresta la scia di sangue in città, con l'incidente di ieri salgono a sedici i morti dall'inizio dell'anno. La vittima abitava in viale dell'Olimpo  al civico 14. Stravolti dal dolore familiari e amici quando hanno appreso la triste notizia. La salma è stata sistemata alla camera mortuaria del cimitero dei Rotoli.
A condurre le indagini sono i vigili urbani dell'infortunistica diretti dal comandante Vincenzo Messina e coordinati dai commissari Francesco Di Stefano e Carmelo Pinsino. Gli investigatori hanno posto sotto sequestro il fuoristrada, Jeep Wrangler. Sotto choc il conducente,  S.T. di 66 anni, che ne avrà per cinque giorni. Sono in corso accertamenti per verificare se fosse in stato di ebbrezza.
Secondo una prima ricostruzione intorno Rodolfo Ammirata sabato sera intorno alle 21.15 era in viale del Fante nei pressi dello stadio Barbera. Proprio mentre stavano attraversando la strada arrivava il fuoristrada che ha preso in pieno l'uomo A causa dell'urto, Rodolfo Ammirata è stato imbarcato sul cofano dopodichè è stato catapultato violentemente sull'asfalto. Nell'impatto ha riportato gravissime lesioni che non gli hanno lasciato scampo. "Il conducente del suv – dice il commissario Pinsino - dopo avere travolto il pedone ha perso il controllo del mezzo che ha cominciato a sbandare verso destra finendo prima contro il marciapiede e poi contro un palo dell'illuminazione pubblica". E' stato lanciato l'allarme e poco dopo sul posto è arrivata un'ambulanza del 118, i sanitari sono entrati subito in azione, ma per Rodolo Ammirata non c'è stato niente da fare. Intanto sul luogo dell'incidente sono arrivati i vigili dell'infortunistica per effettuare i rilievi e cercare di ricostruire esattamente la dinamica di questo tragico incidente. E' stato necessario l'intervento pure dei tecnici dell'azienda del gas per rimuovere il palo che pare fosse diventato pericoloso perchè attraversato dalla corrente elettrica. In viale del Fante è arrivata pure una squadra dell'Amia per ripulire l'asfalto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati