Incendio a Palermo, brucia Monte Cuccio

Il monte che sovrasta Palermo è stato invaso da un rogo che ha richiesto l’impegno di decine di vigili del fuoco, oltre che di mezzi aerei. L’incendio ha lambito anche Borgo Nuovo e San Martino delle Scale.

PALERMO. Più che un incendio sembrava una colata lavica. Così si presentava Monte Cuccio ai tanti palermitani e monrealesi. La montagna ha continuato a bruciare fino a tarda sera ieri. I vigili del fuoco e i Canadair sono stati in azione per due giorni di fila. Decine di ettari sono andati in fumo e la montagna si presentava spoglia. Le fiamme, sospinte dal vento, hanno lambito alcuni terreni nel quartiere Baida, arrivando a minacciare delle abitazioni. Alcuni residenti hanno preferito trascorrere la notte lontano dalle loro case. L'azione dei mezzi aerei intervenuti sin dalle prime ore del mattino hanno, per fortuna, ridotto il fronte dell'incendio che ha provocato la devastazione delle aree verdi della montagna. Danni e ettari di macchia mediterranea anche in altre zone della provincia. Numerosi roghi sono divampati nella notte in diversi comuni del palermitano impegnando vigili del fuoco e mezzi aerei. Da Petralia, nelle Madonie, a Camporeale. Fiamme a Bagheria e nella frazione marinara di Aspra, nei pressi della provinciale per Mongerbino, ma anche a Monreale e Castronovo di Sicilia dove il fuoco ha minacciato un'azienda agricola. Un incendio è divampato anche nella zona dell'Himera. Quattro squadre di vigili del fuoco sono intervenute Bolognetta in contrada Mulinazzo. «Non basta più attardarsi a discutere sui tempi degli interventi o sui presunti ritardi nelle attività di spegnimento degli incendi - dice Salvino Caputo presidente della Commissione Attività Produttive - serve avviare una strategia di prevenzione e controllo del territorio, per questo chiederò la presenza dell'esercito».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati