Palermo, Gesip: sbloccati altri 5 milioni

Lo dice l'assessore comunale alle Aziende partecipate Cesare La Piana, al termine della riunione a Palazzo Chigi. "Sono i soldi dell'ordinanza civile previsti a maggio"

PALERMO. «Saranno sbloccati i 5 milioni di euro previsti nell'ordinanza della protezione civile di maggio da destinare alla Gesip».  Lo dice l'assessore comunale alle Aziende partecipate Cesare La Piana, al termine della riunione a Palazzo Chigi, a cui ha preso parte anche il vicesindaco di Palermo, Ugo Marchetti e i funzionari della protezione civile e dei ministeri dell'Interno, dello Sviluppo economico e Coesione sociale, per valutare il piano di liquidazione della Gesip, la società partecipata, che gestisce servizi cimiteriali, di pulizia e custodia, per il Comune e conta circa 1800 dipendenti. «Sono state richieste informazioni relative alla ripartizioni dei costi della società- prosegue - li forniremo prima possibile, entro la prossima settimana».   «È stato valutato positivamente il piano predisposto dal Comune per Gesip - aggiunge Marchetti - Si è trattato di un incontro interlocutorio durante il quale è stato deciso di approfondire alcuni aspetti tecnici relativi alla società».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati