Giro di mazzette nell’eolico, 5 arresti a Palermo

Le indagini hanno riguardato un gruppo imprenditoriale di Alcamo che opera da anni nel settore delle energie rinnovabili in Sicilia. L'azienda avrebbe beneficiato, grazie al pagamento di mazzette, di illecite agevolazioni nella realizzazione di imponenti parchi eolici

PALERMO. Tentata concussione, corruzione, emissione e utilizzo di fatture false. Sono le accuse nei confronti di cinque persone finite in manette per tangenti tra Palermo e la provincia di Trapani. L'operazione della guardia di finanza che ha portato agli arresti è stata denominata "Broken wings".
Le indagini hanno riguardato un gruppo imprenditoriale di Alcamo che opera da anni nel settore delle energie rinnovabili in Sicilia. L'azienda avrebbe beneficiato, grazie al pagamento di mazzette, di illecite agevolazioni nella realizzazione di imponenti parchi eolici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati