Palermo, insediato il nuovo consiglio

Presentato a distanza di un mese e mezzo dalle elezioni. A presiedere è il consigliere del Pdl Giulio Tantillo, che ha ottenuto il maggior numero di preferenze individuali. Durante la prima seduta del consiglio si procederà agli adempimenti di rito, i 50 consiglieri presteranno giuramento

PALERMO. A distanza di un mese e mezzo dalle  elezioni amministrative, si è insediato questa mattina il nuovo  consiglio comunale  di Palermo a Palazzo delle Aquile, sede del  Municipio. A presiedere è il consigliere del Pdl Giulio  Tantillo, che ha ottenuto il maggior numero di preferenze  individuali (2710). Durante la prima seduta del consiglio si  procederà agli adempimenti di rito, i 50 consiglieri  prestaranno giuramento, saranno valutate eventuali cause di  incompatibilità e/o ineleggibilità, infine si procederà  all'elezione con voto a scrutinio segreto del nuovo presidente  di Sala delle Lapidi. Sono 30 su 50 i consiglieri eletti nelle  fila dell' Italia dei Valori, il partito del sindaco Leoluca  Orlando, per effetto del premio di maggioranza della nuova legge  regionale elettorale.


TANTILLO: "LAVORIAMO PER IL BENE DI PALERMO" - In apertura dei lavori il  presidente del Consiglio Giulio Tantillo, ha detto «Il mio  auspicio è che questo consiglio lavori per il bene di Palermo.  Con l'insediamento entriamo nel nostro ruolo e nelle nostre  funzioni». «Il consiglio uscente - ha aggiunto - ha lavorato  con grande contrapposizione. Chi è stato rieletto sa come  funziona quest'aula, abbiamo un regolamento particolare, siamo  chiamati tutti a lavorare». Poi ha aggiunto «da rappresentante  della maggioranza oggi mi ritrovo a presiedere quest'aula da  esponente del primo partito di minoranza. Per questo l'auspicio  è lavorare guardando solo al bene di Palermo». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati