Costa Concordia, venerdì messa al Giglio a 6 mesi dal disastro

GROSSETO. L'Isola del Giglio si prepara, a sei mesi dalla tragedia della Costa Concordia, a commemorare le vittime del naufragio. Venerdì 13 alle 18 nella chiesa di Giglio Porto i vescovi Guglielmo Borghetti e Franco Agostinelli, delle diocesi di Sovana-Orbetello e Grosseto, officeranno la messa di suffragio alla presenza dei familiari delle 32 vittime accertate. Alle 21,40, inoltre, a Giglio Porto si esibiranno i cori dell'isola e l'Ager Consanus, 'accompagnati' dall'orchestra Puccini di Grosseto. Il giorno dopo, sabato 14, Elio Vincenzi, il marito della dispersa del naufragio Maria Grazia Trecarichi, si immergerà insieme al vicesindaco Mario Pellegrini a 25 metri di profondità nell'area delle Scole, proprio nel punto dove la nave impattò lo scoglio, per apporre una targa ricordo. Nell'area si trovano già una scultura che raffigura due delfini e un subacqueo, la statua del Cristo del giubileo del 2000, benedetta da Papa Giovanni Paolo II, un'ancora ammiraglia e la Madonna Stella Maris.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati