Santa croce Camerina, colpi di pistola contro un debitore: quattro arresti

In manette sono finiti il presunto mandante e i presunti esecutori dell'agguato, organizzato per costringere la vittima ad onorare un debito di 14 mila euro per un canone di affitto

SANTA CROCE CAMERINA. Quattro persone sono state arrestate la notte scorsa dai carabinieri del comando provinciale di Ragusa per estorsione aggravata e porto illegale di arma da fuoco nell'ambito delle indagini su un tentativo di omicidio ai danni del titolare di una azienda agricola di Santa Croce Camerina. In manette sono finiti il presunto mandante e i presunti esecutori dell'agguato, organizzato per costringere la vittima ad onorare un debito di 14 mila euro per un canone di affitto. Il creditore si sarebbe rivolto a due sicari che, dopo continue minacce durate alcuni mesi, non avrebbero esitato a sparare alcuni colpi di pistola 7,65 all'indirizzo della vittima, che sfuggì miracolosamente. Oltre al presunto mandante in manette sono finiti i due presunti sicari e una quarta persona, trovata in possesso dell'arma usata per l'agguato. I militari hanno notificato agli arrestati un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati