Assalto a un supermercato e fuga in bici: presa banda di catanesi

Tre persone arrestate dopo la rapina a un supermercato in provincia di Venezia. Si indaga per capire se abbiano commesso altri crimini

VENEZIA. Armati e travisati hanno rapinato un supermercato di Portogruaro (Venezia) per poi darsi alla fuga in bicicletta con l'incasso del negozio. Ora i carabinieri di Venezia, coadiuvati nella fase finale dai colleghi di Catania, li hanno arrestati mettendo i carcere i tre rapinatori ed una quarta persona che faceva da basista.
I quattro facevano parte di un sodalizio criminale radicato tra il Veneto e la Sicilia - composto principalmente da catanesi - di cui è accertata la rapina avvenuta a Portogruaro il 26 ottobre 2011 ma indagini sono in corso per capire se siano gli autori di altri fatti del genere.  
Il gruppo - secondo quanto ricostruito dai carabinieri - grazie all'appoggio del basista portogruarese, ha pianificato, organizzato e condotto la rapina con le modalità tipiche dei cosiddetti "trasfertisti" ossia quella di colpire in altri ambiti rispetto all'abituale residenza, restando nella zona del reato solo per il tempo necessario all'esecuzione della rapina, in maniera tale da rendere complicate e laboriose le ricerche e le indagini. I quattro sono finiti in carcere con un ordinanza del Gip di Venezia Roberta Marchiori su richiesta del Pm Angela Masiello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati