Partecipate della Regione, Uiltucs: si faccia in fretta

PALERMO. "La proroga di 15 giorni ci mette davanti a tempi molto risicati, bisogna accelerare sulle procedure relative al passaggio dei lavoratori nel nuovo consorzio". Lo afferma Pietro La Torre, segretario regionale Uiltucs, in merito alla protesta di oggi dei lavoratori delle partecipate della Regione, Multiservizi, Biosphera e Beni Culturali. "Abbiamo mantenuto l'iniziativa - aggiunge - nonostante le notizie della definizione del cda della Sas e della proroga ai contratti, perchè a prescindere dagli atti politici e amministrativi realizzati, non abbiamo certezze sulle modalità di definizione del passaggio dei lavoratori. Chiediamo certezze e garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali. Le procedure sono tutte aperte ma non ancora definite".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati