Palermo, Comune: via libera ai certificati online

A partire da ottobre sarà possibile chiedere e stampare direttamente da casa i propri certificati e, simultaneamente saranno ridotti i costi per i cittadini. È quanto stabilito da una delibera della giunta

PALERMO. A partire da ottobre sarà  possibile chiedere e stampare direttamente da casa i propri  certificati e, simultaneamente saranno ridotti i costi per i  cittadini. È quanto stabilito da una delibera della giunta  comunale di Palermo.     «Al di là dell'aspetto legato ai costi, la vera rivoluzione  per Palermo sarà l'attivazione del servizio online - si legge  in una nota del comune - Grazie a un progetto complessivo legato  alla realizzazione di servizi online per i cittadini da parte  della Sispi (azienda partecipata responsabile dei servizi  informatici), sarà possibile realizzare online i certificati di  stato civile, quelli d'anagrafe e quelli d'anagrafe in bollo».     


In particolare, i costi saranno i seguenti. Certificati di  stato civile: costo attuale 0,05, costo futuro allo sportello  e/o online 0; certificati d'anagrafe in carta libera: costo  attuale 0,31, costo futuro allo sportello 0,30, costo online 0.  Certificati d'anagrafe in bollo: costo attuale 15,19, costo  futuro allo sportello 15,31, costo online 14,62.     Accanto a questo è stato deciso che i certificati saranno  stampati su normali fogli di carta bianca formato A4, «un  semplicissimo atto che comporterà un risparmio di alcune  migliaia di euro e renderà i certificati stampati a casa dai  cittadini del tutto legittimi». «Ancora una volta - afferma il  sindaco Leoluca Orlando - abbiamo scoperto tra le pieghe del  bilancio e della struttura amministrativa, una situazione  paradossale per cui i cittadini pagano e l'amministrazione  spreca: l'attuale sistema infatti comporta un costo per i  cittadini ed una perdita per il Comune. È bastato studiare il  sistema per individuare dei correttivi che porteranno un  risparmio per le casse comunale e semplificheranno la vita dei  cittadini».


«Puntiamo molto all'utilizzo dei sistemi online -  dice l'assessore Giusto Catania - per facilitare il rapporto fra  Amministrazione e cittadini, sia dal punto di vista della  fornitura di servizi, come nel caso delle certificazioni online,  sia dal punto di vista degli strumenti di interlocuzione e  partecipazione»   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati