Benzina, Codacons: da sconto Eni 70 milioni di risparmi nel weekend

Tornano oggi le occasioni nei distributori di carburante, che secondo l'associazione dei consumatori porterà a rifornirsi presso gli impianti del cane a sei zampe circa 7 milioni di automobilisti

ROMA. Mentre oggi torna il maxi-sconto Eni sui carburanti, che secondo il Codacons porterà questo week end 7 milioni di automobilisti a rifornirsi presso gli impianti del Cane a sei zampe, per un risparmio complessivo di 70 milioni di euro, l'associazione annuncia un esposto all'Antitrust contro Faib Confesercenti e Fegica Cisl.


Le due organizzazioni dei benzinai - spiega il Codacons - da tempo hanno avviato una sterile battaglia contro gli sconti praticati da Eni, strumentalizzando l'iniziativa e legandola alla possibile perdita di posti di lavoro nel settore della distribuzione di carburanti. Così facendo però, Faib e Fegica danneggiano i cittadini, che grazie alla promozione dell'Eni hanno visto una riduzione generalizzata dei listini alla pompa su tutto il territorio e per tutte le compagnie.


In sostanza - prosegue l'associazione - le due organizzazioni vogliono bloccare la guerra al ribasso dei prezzi avviata grazie al virtuoso gioco della concorrenza scatenato da Eni, ragion per cui sarà presentata nei loro confronti una segnalazione all'Autorità Antitrust, affinchè valuti eventuali profili di illegittimità. Il Codacons chiede intanto all'Ad Eni, Paolo Scaroni, di estendere la promozione anche al venerdì pomeriggio, giorno in cui migliaia di famiglie abbandonano le città per trascorrere weekend al mare o presso le seconde case.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati