Palermo, piantagione di marijuana in corso Calatafimi: 4 arresti

Sequestrati anche oltre cento chili di droga. L'indagine ha preso le mosse da una ricognizione aerea svolta qualche giorno fa da un elicottero della guardia di finanza, durante la quale l'attenzione dell'equipaggio fu attirata da un'area coltivata

PALERMO. La guardia di finanza di Palermo ha scoperto una piantagione di canapa indiana a Palermo; l'operazione si è conclusa con l'arresto di quattro persone e il sequestro di oltre cento chilogrammi di marijuana.
L'indagine ha preso le mosse da una ricognizione aerea svolta qualche giorno fa da un elicottero delle fiamme gialle, durante la quale l'attenzione dell'equipaggio è stata attirata da un'area nella parte alta della zona di Corso Calatafimi. I successivi accertamenti hanno consentito di riscontrare la presenza di una piantagione di marjuana, visibile solo dall'alto. La videosorveglianza dell'area, subito disposta dalla magistratura, ha portato all'identificazione di alcuni giovani che stavano provvedendo alla rimozione delle piante.
Dopo avere espiantato la coltivazione, le fiamme gialle hanno eseguito numerose perquisizioni domiciliari sequestrando oltre 106 chili di marjuana per la gran parte in stato di avanzata essiccazione e pronta per il confezionamento. I quattro soggetti, arrestati in flagranza di reato con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti, sono stati trasferiti in carcere.
Gli arrestati, tutti palermitani, tre dei quali con precedenti specifici, svolgevano come attività di "facciata" quella di operai agricoli ma, in realtà, avevano messo in piedi una efficiente organizzazione, in grado di gestire l'intera "filiera" del commercio di droga: dalla coltivazione, alla lavorazione, al confezionamento, fino allo spaccio. Una volta immessa sul mercato, l'ingente quantitativo di droga avrebbe potuto fruttare al gruppo fino a mezzo milione di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati