Corsie preferenziali a Palermo, stop ai pass per consiglieri e assessori

Il provvedimento sarà varato dalla giunta la prossima settimana. L'assessore Giuffrè: vogliamo dare il buon esempio

PALERMO. "L'utilizzo delle corsie preferenziali, nate per favorire il trasporto pubblico locale di autobus e taxi, dovrà tornare ad essere una eccezione e non una regola valida solo per alcune categorie di privilegiati". Lo afferma l'Assessore al Comune di Palermo per il Bene comune della mobilità Tullio Giuffré, preannunciando un provvedimento che sarà varato in Giunta la prossima settimana che prevede la concessione dei pass soltanto per i mezzi adibiti al trasporto di cittadini con ridotta mobilità e per i mezzi in servizio di sicurezza". "Proprio per dare il buon esempio - conclude Giuffré - né i consiglieri comunali, né gli assessori avranno pass per le proprie auto private".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati