Musica, artigianato e degustazioni Palermo, così rinasce piazza Florio

Grande kermesse venerdì sino a sera per festeggiare la conclusione dei lavori di rifacimento del look e il rilancio di questo angolo in centro. Previste chiusure al traffico e divieti di sosta in due strade adiacenti

PALERMO. Concerti di musica classica, artigianato, degustazioni, libri e artisti di strada. Tutto è pronto. Grande kermesse venerdì sino a sera in piazza Ignazio Florio per festeggiare la conclusione dei lavori di rifacimento del look e il rilancio di questo angolo in pieno centro della città. E scatteranno chiusure al traffico e divieti di sosta in due strade adiacenti alla piazza. Per cinque ore sarà vietato il transito e non si potrà posteggiare in via Principe di Belmonte (fra via Roma e via Principe di Scordia) e in via Principe di Granatelli (fra via Roma e via Principe di Scordia).
Ad organizzare la manifestazione denominata “Il Salotto dei 5 sensi a piazza Ignazio Florio” è stata l'Associazione Ignazio Florio composta da commercianti e residenti della zona presieduta da Antonietta Sgrillo.
Si comincerà alle 17 e si andrà avanti sino alle 20.30. Come in un palcoscenico all'aperto. Il programma si rifà idealmente ai cinque sensi. Per quanto riguarda la "vista": è prevista un'esposizione di libri. Udito: animazione musicale a cura di giovani talenti Olfatto: ornamenti floreali. Tatto: arte e artigianato: il dono prezioso della creatività istallazioni artistiche, esposizioni pittoriche ed artigianali di manufatti locali (ceramiche, abiti vintage, vetrate artistiche).
E infine il Gusto: degustazioni enogastronomiche. "Questa iniziativa è nata per cercare di combattere la crisi attraverso la collaborazione fra commercianti e residenti – sottolinea Vincenzo Montanelli della Vm Agency promotore dell'associazione –. Il nostro obiettivo è quello di rilanciare piazza Ignazio Florio, uno degli angoli più belli della nostra città". "Abbiamo fatto coincidere questa manifestazione con la conclusione dei lavori di restauro della villa durati circa sette mesi – aggiunge Montanelli -. Sarà quindi una sorta di battesimo della piazza rinata dopo gli interventi con l'auspicio di poter salvaguardare un bene storico della città. Contiamo di organizzare nuove iniziative, in particolare è nostra intenzione chiedere all'amministrazione comunale di pedonalizzare anche la parte bassa di via Principe di Belmonte per valorizzare ancora di più piazza Ignazio Florio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati