Cestini pieni di rifiuti a Mondello Pulizia anche nel week end

Accordo tra Comune e Gesip che potenzierà il servizio. Dopo le proteste dei bagnanti svuotati i tre contenitori stracolmi

PALERMO. Sono stati svuotati da una squadra della Gesip ieri mattina, intorno alle sei, i tre cestini sulla spiaggia di Mondello che nelle giornate di sabato e domenica straripavano di spazzatura. Il disagio è avvenuto poiché l’azienda Gesip, che dall’ultima settimana di maggio commissionata dal Comune si occupa degli interventi di pulizia su Mondello, per contratto d’ufficio, non svolge servizio nei fine settimana. Per fronteggiare il grave problema, già ieri, è stato preso un accordo tra la Gesip e l’assessore alla Vivibilità, Giuseppe Barbera. «Sicuramente ci occuperemo della spiaggia di Mondello anche nel fine settimana però ancora non abbiamo deciso se intervenire il sabato pomeriggio oppure la domenica mattina - afferma Antonio Pensabene, responsabile del settore verde della Gesip - mercoledì è previsto un altro incontro con l’assessore Barbera e decideremo il giorno preciso in cui agire. Il servizio nei week-end verrà comunque assicurato». I gettacarte sono stati posizioni sull’arenile della borgata marinara, tra il lido «Ombelico del mondo» e il porticciolo di fronte la piazza, proprio dalla Gesip lo scorso venerdì. Purtroppo già sabato i piccoli contenitori si sono trasformati in delle mini discariche a cielo aperto. La spiaggia di Mondello, infatti, è invasa dai turisti e dagli amanti del mare proprio nei week-end. Così per i bagnanti che sabato e domenica volevano passare una giornata all’insegna del mare e della tintarella, hanno dovuto fare i conti con rifiuti, insetti e cattivi odori. Fortunatamente adesso vacanzieri, commercianti e residenti di Mondello possono tirare un sospiro di sollievo. «Non vogliamo assolutamente vanificare il lavoro che l’azienda sta svolgendo per questo, grazie alla sinergia con Barbera, siamo sicuri che intensificheremo e miglioreremo il servizio» aggiunge Antonio Pensabene. Non sarà più un problema per chi si trova in spiaggia nei fine settimana dover gettare qualcosa. Lattine, bottiglie di plastica, cartoni per la pizza, pannolini e tanti altri rifiuti, che per le intere giornate di sabato e domenica hanno occupato parti della borgata marinara, resteranno solo un brutto ricordo. E se Mondello nuotava tra la spazzatura, Vergine Maria, Sferracavallo e Barcarello, altri litorali in cui Gesip ha installato nuovi gettacarte, non hanno riscontrato problemi di rifiuti. «Le squadre Gesip che hanno ripulito le spiagge hanno notato che solo i cestini di Mondello erano stracolmi di rifiuti, certamente perché è la spiaggia più frequentata - dichiara il responsabile Gesip, Antonio Pensabene - nelle altre località non abbiamo trovato problemi, siamo contenti del riscontro dei cittadini».
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati