Ancora incendi in Sicilia, paura a Selinunte e Messina

In entrambi i casi le fiamme hanno lambito alcune case, subito abbandonate dagli abitanti. Nel Trapanese si è sfiorata la tragedia: due grossi tombini in ghisa, che chiudevano vasche del depuratore, sono scoppiati provocando un tremendo boato

CASTELVETRANO. Un vasto incendio di sterpaglie e alberi è in corso a Selinunte, nella zona che dallo Scalo di Bruca si estende sino alla strada del Cantone e al depuratore comunale.
Le fiamme si sono sviluppate sui costoni di entrambi i lati della strada e hanno pericolosamente lambito molte case che i vigili del fuoco e gli uomini della forestale sono riusciti a salvare. Durante le operazioni di spegnimento del rogo, nelle quali è anche impegnato un velivolo antincendio della Forestale, si è sfiorata la tragedia. Due grossi tombini in ghisa, che chiudevano vasche del depuratore, sono scoppiati provocando un tremendo boato e preoccupazione per alcuni forestali al lavoro. Non ci sono stati feriti.
L'elicottero della Forestale 'Sierra 3', ha effettuato 38 lanci di acqua, per potere domare il vasto incendio che va dallo Scalo di Bruca fino alla strada del Cantone e al depuratore comunale. Le fiamme hanno lambito un ristorante e alcune case. Il sindaco Felice Errante per precauzione ha allertato anche la Guardia costiera per una eventuale evacuazione delle persone via mare, operazione che non è stata necessaria.

INCENDI LAMBISCONO CASE A MESSINA. Un grosso incendio si è sviluppato oggi pomeriggio in alcuni terreni agricoli nel rione Annunziata, a Messina, lambendo alcune case e danneggiandole. Sul posto sono in azione squadre dei vigili del fuoco e uomini della Forestale che stanno cercando di domare le fiamme. Nessuna persona è rimasta ferita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati