L'umito nni fici acitu

Purtroppamente arrivò l’umito e a noi ci pare che aumento u cavuru, Ma non è così. Solo che lo sopportiamo di meno. L’umito porta afa e ne avremo almeno sino a lunedì. Almeno qua da noi. Perché lassopra invece rinfrescherà.

Il motivo è che Scipione decise di turnarisinni a so casa. Anzi, per essere sinceri c’è chi ce lo sta mandando. Sì, è lui: l’anti ciclone delle Azzose.

Vi spiego com’è il fatto: sopra la Spagna, per il momento, c’è una bella botta di malotempo che fino a ora si mise di traverso per bloccare l’anticiclone delle Azzose. Ma questo malotempo ora se ne sta salendo verso sopra e l’anti ciclone si infila e viaggia verso di noi. In questa maniera spinge Scipione verso il basso e ci dice: Scimione, grittu a casa e senza tante discussioni. Ora, siccome l’anti ciclone delle Azzose è più antico della camminata a piedi, Scipione si ‘nguscia e comincia a scendere. Ma pure l’Africano ha una dignità e non fa la figura ca sinni scappa di gran corsa. Così se ne scende piano piano e noi siamo l’ultima casella. Così lo avremo d’incapo fino a sabato, poi domenica dovrebbe cominciare a nesciri il fazzolettino per salutarci e arrivano le Azzose portando un poco più di fresco. Ma l’umito resterà alto di cui questo fresco non lo sentiremo bello deciso. Così sia oggi che domani ci attocca di surari. Mi raccomando, pusati a Forst e viviti acqua fresca, lassati iri i stigghioli e manciati rapparine. Tante belle cose.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati