Pid, "in commissione voto contro nomine di Lombardo"

Rudy Maira e Toto Cordaro, rispettivamente capogruppo e vice capogruppo: "Nei giorni scorsi l'Aula aveva approvato un ordine del giorno che di fatto vieta ogni nomina del presidente e degli assessori, alla luce delle annunciate dimissioni per il prossimo luglio del governatore"

PALERMO. «Abbiamo impedito con il nostro voto contrario che oggi la I commissione dell'Ars esprimesse il parere sulle recenti nomine effettuate dal presidente Raffaele
Lombardo in diversi enti e società regionali». Lo affermano Rudy Maira e Toto Cordaro, rispettivamente capogruppo e vice capogruppo del Pid-Cantiere popolare all'Ars. 


«Nei giorni scorsi l'Aula aveva approvato un ordine del giorno che di fatto vieta ogni nomina del presidente e degli assessori, alla luce delle annunciate dimissioni per il prossimo
luglio del governatore - proseguono - Per questa ragione la commissione Affari istituzionali non era nelle condizioni di potersi esprimere sulle nomine decise dal governo regionale.
Abbiamo preso atto con soddisfazione che tutti gli altri componenti, anche quelli di maggioranza, hanno deciso di non dare parere positivo»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati