Pd e Udc firmano la mozione di sfiducia a Lombardo

La scelta è stata concordata dai due gruppi che hanno riunito i propri parlamentari per definire il testo dell'atto parlamentare

Sicilia, Politica

PALERMO. I gruppi del Pd e dell'Udc hanno deciso di firmare in maniera congiunta una mozione di sfiducia al governatore Raffaele Lombardo. La scelta è stata concordata dai due gruppi che hanno riunito i propri parlamentari, separatamente, per definire il testo dell'atto parlamentare.
Ad annunciare la mozione congiunta è il capogruppo dell'Udc Giulia Adamo in una pausa della riunione dei parlamentari dello scudocrociato. Anche il capogruppo del Pd all'Ars, Antonello Cracolici, conferma che i Democratici presenteranno la mozione di sfiducia a Raffaele Lombardo assieme all'Udc. 


ADAMO: ORA ASPETTIAMO LE DIMISSIONI. "La mia posizione personale è di aspettare le dimissioni annunciate dal presidente Lombardo, il 28 luglio. Ma spetta comunque alla conferenza dei capigruppo dell'Ars calendarizzare la mozione di sfiducia". Lo dice il capogruppo dell'Udc all'Ars Giulia Adamo, dopo avere annunciato che il suo gruppo firmerà la mozione di sfiducia assieme al Pd. "Non credo sia opportuno andare a votare ad agosto - aggiunge - meglio aprire le urne a ottobre".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati