Quando il cardo è fresco

Un poco di caldo arrivò. Ieri abbiamo superato i 30 gradi ma non siamo arrivati a 31. Ma non se ne sono accorti tutti anche perché non c’è tanta umidità quindi c’è caldo ma non c’è afa. Oggi dovrebbe essere uguale ma can un pochino di caldo in più. Per fortuna i venti continuano a soffiare da nord est. Un misto di Greco e Levante che, almeno lungo i litorali, provoca una gradevole ventilazione.

Secondo quanto dicono gli scinziati il giorno terribile dovrebbe essere giovedì quando – dicono – dovremmo toccasre i 36 gradi. Ma sempre con umidità bassa e venti di Tramontana. Come infatti la temperatura percepita sarà di un paio di gradi in meno.

Magari voi vi domandate: ma che vuol dire temperatura percepita? Se il termometro dice: tot, sarà tot e basta, è giusto? No, non è giusto. Come infatti succede che certe volte uno sente più caldo di quello che c’è oppure più freddo. Nel primo caso questo è dovuto soprattutto (ma non solo) dall’umidità dell’aria. Il vapore acqueo, infatti, ci fa sfregio all’acqua contenuta nel sudore che non evapora. E siccome l’asciucata del sudore è il modo principale con cui il corpo si libera del calore in più, finisce che sentiamo più caldo. Nel secondo caso invece la colpa è del vento che fa aumentare la velocità con cui eliminiamo il calore. Gli scinziati hanno stabilito pure che c’è un indice che si chiama indice di calore e che è stato, diciamo così, scoperto dai miricani nel 1978. Ma è un conto che si basa solo sull’umidità e non tiene conto se uno, tanto per dire, pesa 150 chili e pure in mutande è come se avesse un cappotto  di orso bianco. Oppure se la maglietta della salute non se la leva nemmeno per ferragosto. Oppure ancora se non può rinunciare alla corsa alla Favorita a menzoggiorno, sotto il pico di sole.

Insomma tutto questo per dirvi che in questi giorni, forse, il caldo vi sembrerà un poco più fresco. Cose di pazzi, è vero? Ma così gira il mondo. Passo ai saluti: tante belle cose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati