Palermo, per il Festino al lavoro solo artisti e artigiani locali

Il costo complessivo è di circa 500 mila euro, suddivisi quasi a metà tra Comune e Regione. Giambrone: "Tutti coloro che saranno impegnati nella realizzazione del Festino, artigiani, artisti, musicisti, scenografi, costumisti, sarti, attori, fabbri, saranno tutti palermitani"

PALERMO. Costi limitati più che si può e ricorso, al cento per cento, a maestranze locali. Il Festino 2012 avrà queste caratteristiche. Ieri una giunta presieduta dal sindaco Orlando ha ribadito queste decisioni già annunciate da qualche giorno.
Il costo complessivo, circa 500 mila euro, suddivisi quasi a metà tra Comune e Regione, infatti, sarà inferiore a quello dello scorso anno e, comunque, uno dei più bassi degli ultimi anni, fanno sapere da Palazzo delle Aquile.
L’altro aspetto è quello delle maestranze, dall’artista all’operaio impegnato a sistemare gli addobbi. «Tutti coloro che saranno impegnati nella realizzazione del Festino, artigiani, artisti, musicisti, scenografi, costumisti, sarti, attori, fabbri, saranno tutti palermitani e così – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Francesco Giambrone – la ricorrenza rappresenterà una occasione per creare lavoro nel settore della cultura, uno di quelli che più di altri risentono della grave crisi economica che ha colpito il Paese. I fondi che il Comune è riuscito a recuperare, in aggiunta al cofinanziamento regionale, rappresenteranno una opportunità per l’economia locale».
«In giunta abbiamo approvato una delibera – ha proseguito Giambrone – in cui istituiamo una convenzione con l’Accademia di Belle Arti che si occuperà della realizzazione del carro di Santa Rosalia. È una scelta che farà da apripista alla strada che il Comune intende percorrere anche per il futuro, quella di coinvolgere e privilegiare gli istituti di alta formazione. Il rapporto con l’Accademia di Belle Arti continuerà nei prossimi anni. Allo stesso tempo anche il Conservatorio di Musica sarà coinvolto nella parte musicale con l’Orchestra formata dai suoi studenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati