Formazione, firmati gli accordi per l’apprendistato

Le imprese siciliane potranno procedere all'assunzione di apprendisti, i quali, attraverso percorsi di alternanza di formazione e lavoro, potranno conseguire titoli di studio di istruzione secondaria, universitaria e post-universitaria

PALERMO. Sono stati siglati gli accordi per l'attuazione dell'apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, e dell'apprendistato in alta formazione e ricerca, di cui agli artt. 3 e 5 del D.Lgs 167/2011. Lo rende noto il dirigente generale del dipartimento regionale dell'istruzione e della formazione professionale Ludovico Albert.
A seguito della sottoscrizione degli accordi da parte della Regione Siciliana, delle associazioni datoriali e sindacali, delle Università e dell'ufficio scolastico regionale, le imprese operanti sul territorio regionale potranno procedere all'assunzione di apprendisti, così come previsto dal nuovo testo unico i quali, attraverso percorsi di alternanza di formazione e lavoro, potranno conseguire titoli di studio di istruzione secondaria, universitaria e post-universitaria.
L'ampia adesione dei sottoscrittori conferma la diffusa consapevolezza dell'apprendistato quale strumento privilegiato di inserimento lavorativo. "Ancora un risultato - ha dichiarato il presidente Raffaele Lombardo - che segna il percorso di riforma del sistema della formazione, che questa amministrazione ha condotto tra mille difficoltà, avviando sempre una più serrata collaborazione tra il mondo della formazione e quello delle imprese, al fine di garantire l'avviamento al lavoro degli inoccupati e dei disoccupati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati