Si fingono turisti e occupano l'Ars: momenti di tensione alla Regione

Una ventina di manifestanti, tra cui alcune donne, ex interinali di Multiservizi, società pubblica della Regione, hanno fatto irruzione a Palazzo dei Normanni, riuscendo a raggiungere il piano dei parlamentari. La polizia, dopo più di due ore, è riuscita a riportare la calma

PALERMO. Una ventina di manifestanti, tra cui alcune donne, gli ex interinali della Multiservizi, società pubblica della Regione, hanno fatto irruzione a Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana, a Palermo. Il gruppo è riuscito a raggiungere il piano parlamentare e staziona nel loggiato, antistante il bar dell'Assemblea. I manifestanti si sono finti turisti, hanno regolarmente acquistato il biglietto nel point situato nell'ingresso che dà su piazza Indipendenza, non appena sono entrati invece di dirigersi verso la Cappella Palatina, meta giornaliera di decine di visitatori, sono saliti al piano parlamentare, occupando l'area antistante la buvette, da qui non intendono muoversi.  Dopo momenti di tensione, la polizia è riuscita a sgomberare il gruppo di precari . All'interno del Palazzo, ancora presidiato dalle forze dell'ordine, è rimasto un solo manifestante che si è sentito male. È stato subito allertato uno dei due medici del presidio sanitario di Palazzo dei Normanni, che sta prestando le prime cure. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati