Cronache loro. Rifiuti e cavi scoperti: sos dalla Favorita

Enlarge Dislarge
1 / 10
Rifiuti, sterpaglie, cavi elettrici scoperti: così si presenta il parco della Favorita a Palermo in queste foto inviate da Giovanni Moncada, lettore del sito www.gds.it, inviate all’indirizzo di posta elettronica postaweb@gds.it. “Oltre alle sterpaglie che posso essere date alle fiamme da qualche male intenzionato piromane, - scrive Moncada - e alla spazzatura ci sono anche problemi relativi alla sicurezza“. All’interno del parco, infatti, “ci sono tombini dove passano dei fili elettrici che vanno a collegarsi con i pali dell’illuminazione stradale privi di coperchi, buche alla base dei pali, non ripristinate con il relativo cemento“.
Rifiuti, sterpaglie, cavi elettrici scoperti: così si presenta il parco della Favorita a Palermo in queste foto inviate da Giovanni Moncada, lettore del sito www.gds.it, inviate all’indirizzo di posta elettronica postaweb@gds.it. “Oltre alle sterpaglie che posso essere date alle fiamme da qualche male intenzionato piromane, - scrive Moncada - e alla spazzatura ci sono anche problemi relativi alla sicurezza“. All’interno del parco, infatti, “ci sono tombini dove passano dei fili elettrici che vanno a collegarsi con i pali dell’illuminazione stradale privi di coperchi, buche alla base dei pali, non ripristinate con il relativo cemento“.