Tennis, Robredo re di Caltanissetta

Lo spagnolo sconfigge il portoghese Elias in due set e iscrive il suo nome nell’albo d’oro della XIV edizione del Torneo Internazionale

CALTANISSETTA. Onora nel migliore dei modi la wild card concessa dagli organizzatori, il campione spagnolo Tommy Robredo che iscrive il suo nome nell’albo d’oro della XIV edizione del Torneo Internazionale Città di Caltanissetta da 64.000 euro di montepremi. Lo spagnolo ha sconfitto in due set 6-3 6-2 il portoghese Gastao Elias in una sfida giocata sotto un sole cocente che non ha scoraggiato gli sportivi siciliani che in massa e da ogni parte della Sicilia sono confluiti al Tc Caltanissetta.
Parte forte Elias 195 atp che vola 3 a 1 ma il trentenne di Hosterlic infila cinque games di fila e chiude il primo set al termine del quale il suo avversario richiede per via di una contrattura all’avambraccio destro, l’intervento del fisioterapista.
Nel secondo parziale non c’è storia e l’iberico a fine match commosso dichiara tra gli applausi: ”Essere tornato al successo dopo sette mesi di stop in cui ho sofferto molto, è incredibile – dice Robredo emozionato sino alle lacrime – di partita in partita il mio tennis è cresciuto e in particolare in semifinale e oggi ho giocato davvero bene”.
A consuntivo della manifestazione non poteva mancare un bilancio da parte del direttore del torneo Giorgio Giordano e del presidente del club Michele Trobia. “Il nome di un campione come Robredo impreziosisce il nostro albo d’oro – dichiara Giordano - mi auguro che da Caltanissetta possa ripartire la sua scalata nel ranking mondiale, il livello del torneo è stato eccellente e le presenze dello stesso Robredo di Falla e Lorenzi sono l’emblema della competitività del tabellone. Dalle qualificazioni – continua il direttore del torneo – sono venuti fuori giocatori molto interessanti due dei quali li abbiamo trovati ai quarti e Gonzalez addirittura in semifinale”.
“Avevo un sogno quello di spostare il torneo in questa parte di stagione – dichiara il presidente del club Michele Trobia – e l’ho realizzato. Mi ha reso molto felice vedere le tribune gremite per le sessioni serali. Inoltre – conclude Trobia – gli sportivi nisseni stanno mostrando sempre più grande passione e competenza verso il tennis come testimonia dati alla mano un sensibile aumento delle presenze a livello numerico rispetto alla precedente edizione ”. Alla cerimonia di premiazione erano inoltre presenti: il presidente regionale della Fit Gabriele Palpacelli, il questore di Caltanissetta Filippo Nicastro, il comandante provinciale dei Carabinieri il colonnello Roberto Zuliani, l’assessore regionale alle Attività Produttive Marco Venturi ed il sindaco di Caltanissetta Michele Campisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati