Bengalese picchiato a Palermo, polizia sulle tracce degli aggressori

Alla testimonianza di una donna che avrebbe fornito un identikit dei due ragazzi, si è aggiunta la versione delle madri dei due presunti aggressori che ieri si sono recate al commissariato di Brancaccio

PALERMO. La polizia è sulle tracce dei responsabili dell'aggressione a un ragazzo bengalese di 25 anni che sabato scorso è stato picchiato da due persone mentre era su un autobus che collega il centro di Palermo a Modello. Alla testimonianza di una donna che avrebbe fornito un identikit dei due ragazzi, si è aggiunta la versione delle madri dei due presunti aggressori che ieri si sono recate al commissariato di Brancaccio. Gli inquirenti, guardando anche il video del pestaggio, ripreso dalle telecamere interne dell'autobus, potranno avere maggiori certezze sui responsabili e su come sono andati i fatti.  Intanto, il giovane bengalese, con fratture al naso e al volto, si è volontariamente allontanato dall'ospedale di Villa Sofia dove si trovava fino a ieri sera sotto osservazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati