A Palermo arriva la carta del turista. Il servizio di tgs

E' la prima card turistica della Città di Palermo. La Palermoturistcard realizzata dal Consorzio alberghiero Palermhotels, fa il suo debutto all'interno degli alberghi dopo essere stata presentata a Milano in occasione della Bit 2012. Consentirà al turista di poter godere di numerosi benefit per vivere al meglio il suo soggiorno sul territorio. La card nasce con un preciso taglio turistico-culturale coinvolgendo anche siti d'eccellenza nelle città di Cefalù, Bagheria, Monreale, Carini e Terrasini. Ai turisti offre molteplici agevolazioni; dalle visite a musei, gallerie, palazzi d'epoca, ville, al citytour e non solo. Noleggi auto, trasporti, ma anche servizi di emergenza in collaborazione con la questura di Palermo e sanitari dedicati al turista, completeranno l'offerta consentendo a quest'ultimo di dotarsi di un utile strumento identificativo. "Il progetto Palermtouristcard - precisa Nicola Farruggio, presidente del consorzio alberghiero - nasce dalla considerazione che una destinazione come quella palermitana doveva dotarsi di un sistema integrato di offerte e facilitazioni specifiche per i visitatori, che se da una parte può riscontrare il sicuro interesse nei turisti, d'altra contribuisce, come già avviene in altre destinazioni, a migliorare certamente la stessa promozione del territorio". La card ha il costo di 10 euro ed è distribuita negli alberghi. Il servizio di Giuseppe Leone per Tgs.

© Riproduzione riservata