Aerei, domani e domenica giro di Sicilia

PALERMO. Parte domani il Giro aereo internazionale di Sicilia. Nello scalo di Boccadifalco si svolgerà il rally (o prova di regolarità). Quest'anno, infatti, oltre a dimostrazioni di velivoli civili e militari e ad acrobazie di piloti professionisti provenienti da tutta Italia, il pubblico potrà seguire da vicino la competizione, grazie alle immagini che saranno riprese da uno degli equipaggi in gara per essere proiettate in diretta sul videowall all'esterno dell'hangar. La manifestazione, organizzata dall'Aeroclub Beppe Albanese di Palermo, con il patrocinio della Regione siciliana, si concluderà domenica con la prova di velocità e nuovi voli. "Il 63 giro di Sicilia - dice Giuseppe Lo Cicero, presidente dell'Aeroclub di Palermo - si caratterizzerà ancora di più come una vera e propria Targa Florio dell'aria, perché ripercorrerà l'itinerario del Grande circuito delle Madonie, utilizzato per le prime sei edizioni della storica competizione ideata da Vincenzo Florio nel 1906". Il circuito tornò protagonista per una settima ed ultima volta nel 1931, anno in cui il consueto percorso subì variazioni a causa dell'alluvione che aveva colpito la zona. Com'é consuetudine, il percorso del 63simo giro aereo di Sicilia rimarrà segreto fino al giorno della gara anche per gli stessi piloti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati