Palermo, via i dossi da via Libertà Arrivano i semafori "a chiamata"

L’annuncio lo ha dato Agata Bazzi, assessore al Territorio del Comune di Palermo: “La delibera sarà in giunta la prossima settimana”. Previsti anche lavori al basolato del centro storico, con l’utilizzo di somme residue dagli interventi precedenti

PALERMO. Via i dossi da via Libertà, l’arteria principale del centro di Palermo. L’annuncio lo ha dato a Ditelo a Rgs, Agata Bazzi, assessore al Territorio del Comune di Palermo: “La delibera sarà in giunta la prossima settimana”.
Al loro posto arriveranno i semafori "a chiamata" che saranno installati in diversi punti, per consentire gli attraversamenti in sicurezza dei pedoni. Una operazione che dovrebbe essere conclusa entro il mese di luglio.
I dossi, realizzati nel 2003 e costati circa duecento mila euro, avrebbero causato nel corso del tempo diversi danni agli autobus che passano per quella strada.
Inoltre ritorneranno fruibili piazza Marina e piazza Bologni, interessate dai lavori sul basolato. “In piazza Marina – ha detto l’assessore Bazzi a Ditelo a Rgs – i lavori saranno sospesi per l’estate e riprenderanno ad ottobre, per consentirne l’uso nel periodo di maggior afflusso di turisti”. Stessa storia a piazza Bologni, interessata da importanti ritrovamenti che ha determinato il rallentamento dei lavori: “Qui – continua l’assessore – la strada sarà liberata per due terzi in vista del Festino”.
Previsti anche lavori al basolato del centro storico, con l’utilizzo di somme residue dagli interventi precedenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati