Agrigento, uccise la fidanzata simulando un incidente: carabiniere condannato a 18 anni

Salvatore Rotolo era accusato dell'omicidio e distruzione di cadavere della compagna, e madre di sua figlia, Antonella Alfano. L'accusa aveva chiesto per lui l'ergastolo

AGRIGENTO. Il gup di Agrigento ha condannato a 18 anni di reclusione il carabiniere Salvatore Rotolo accusato dell'omicidio e distruzione di cadavere della compagna, e madre di sua figlia, Antonella Alfano. Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e il sostituto Giacomo Forte avevano chiesto la condanna all'ergastolo. L'omicidio avvenne il 5 febbraio dello scorso anno. Alfano, commessa con la passione per le sfilate di moda, venne ritrovata morta, all'interno della sua auto bruciata, in via Papa Luciani ad Agrigento

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati