Sicilia, Politica

Russo: ticket tassa insopportabile

L’assessore regionale alla Salute: "Non è più possibile pensare di chiedere al cittadino di pagare le prestazioni sanitarie. E' una sorta di tassa sul macinato. Si aggiungono ad altre tassazioni feroci e si corre il rischio che il cittadino non si curi e quindi non viva bene"

PALERMO. "Non è più possibile pensare di chiedere al cittadino di pagare le prestazioni sanitarie. E' una sorta di tassa sul macinato: i ticket sono oggettivamente insopportabili". Lo ha detto l'assessore regionale per la salute Massimo Russo a margine dell'inaugurazione del "Forum Mediterraneo della sanità 2012" che si sta svolgendo a Palermo.
"I ticket diventano insostenibili - ha aggiunto Russo - perché si aggiungono ad altre tassazioni feroci e si corre il rischio che il cittadino non si curi e quindi non viva bene".
"Abbiamo attuato il metodo delle 4 R: regole, rigore, responsabilità e risultati. Con questo sistema abbiamo messo al centro il cittadino e dato un colpo al sistema della mafia bianca, che aveva dato luogo alla prova giudiziaria di compromissioni col malaffare". Ha aggiunto Russo. "Grazie alle 4 R - ha aggiunto Russo - abbiamo tolto le incrostazioni del potere e i privilegi. Un'azione di riforma vera di un sistema che faceva acqua da tutte le parti guardando solo alla funzionalità ed efficienza". "Abbiamo fatto anche scelte impopolari - ha concluso Russo - proprio contro le clientele del mondo sanitario".


I DATI DELLA RIFORMA. La Sicilia è passata nel bilancio della Sanità da un disavanzo di 617 milioni di euro del 2007 a 27 milioni del consuntivo 2011. Il costo del personale si è ridotto del 5,80% passando dai 2,883 miliardi di euro del 2007 ai 2,715 miliardi del 2011. Questi sono alcuni dei dati che sono stati illustrati nel corso del "Forum mediterraneo della sanità 2012" che si sta svolgendo a Palermo.
Il costo per la farmaceutica convenzionata, nell'ultimo quadriennio, si è ridotto del 14% circa passando dai 2,883 miliardi di euro del 2007 ai 2,715 miliardi del 2011. Intanto migliora anche il trend della mobilità passiva e sono diminuiti anche i ricoveri in mobilità passando da 61.017 a 56.722 pari a -7,04%. Per quanto riguarda la manifestazione "Forum mediterraneo della sanità" in piazza Politeama sono allestiti circa 60 stand, è prevista un'affluenza di circa 9 mila persone e 370 relatori si alterneranno nei 36 convegni in programma.
Alla manifestazione, in programma da oggi a sabato prossimo, prenderanno parte anche il ministro della salute Renato Balduzzi e i rappresentanti del ministero dell'Ambiente e della Coesione territoriale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati