Cieco ma allenatore di calcio Due denunce a Campobasso

La guardia di finanza ha scoperto una truffa da oltre un milione in Molise. Scoperti un uomo di 41 anni faceva attività sportiva semi-professionistica, una donna di 66 anni, era stata dichiarata non vedente nel 1964

CAMPOBASSO. I finanzieri del comando provinciale di Campobasso hanno individuato e denunciato 2 falsi "ciechi assoluti" che da anni - in un caso addirittura dal 1964 - percepivano le previste indennità senza averne titolo.
Si tratta di un uomo e di una donna, entrambi residenti nel Capoluogo molisano che, a dispetto della diagnosi medica, si muovevano perfettamente a proprio agio per le vie della città, senza bisogno di assistenza o di ausilio. Il primo, classe 1971, dichiarato 'cieco assoluto', da anni è impegnato in attività sportive, in qualità di allenatore di portieri in una squadra dilettantistica di calcio.
La seconda, classe 1946, è stata dichiarata 'cieca assoluta' sin dal 1964. Per varie settimane e in diversi orari della giornata, entrambi i falsi ciechi sono stati seguiti e filmati dalle Fiamme Gialle: tra lo stupore degli investigatori, è emerso che svolgevano senza alcun impedimento le attività più disparate, dal giardinaggio alle faccende domestiche, fino ad impegni sportivi semi-professionali, acquisti presso mercati e negozi e leggevano e scrivevano persino sms da cellulari.
I filmati realizzati dai militari nelle ultime settimane, hanno pian piano delineato un mosaico investigativo nel quale si configurano illeciti riconducibili alle ipotesi di truffa e danno erariale. Ammonta infatti ad 1.052.480,13 euro l'importo complessivo indebitamente percepito dai soggetti coinvolti che nel prosieguo dell'iter giudiziario dovrà essere restituito, ferme restando le responsabilità penali accertate a loro carico. Una truffa lunga decenni, supportata da accertamenti medici sui quali si sta ora concentrando l'attenzione degli inquirenti al fine di individuare e documentare eventuali ulteriori responsabilità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati