Truffa della benzina a Palermo, blitz della finanza: multe per 70 mila euro

Riscontrate colonnine manomesse, gasolio di scarsa qualità, vendite in nero. Ispezionati 15 distributori di carburante, selezionati tenendo conto delle segnalazioni di presunte irregolarità arrivate al 117

PALERMO. La guardia di finanza ha ispezionato a Palermo 15 distributori di carburante, selezionati tenendo conto delle segnalazioni di presunte irregolarità pervenute al "117". Contestate 70 mila euro euro di sanzioni amministrative a carico dei titolari di 8 impianti stradali, di cui 3 per erogazione di carburante fuori dagli orari di apertura, 2 per vendite di prodotto "in nero" con un'evasione di accisa per oltre 3.300 euro e Iva non versata per circa 22 mila euro.
Un commerciante, Giuseppe Spedaleri, è stato segnalato per truffa all'autorità giudiziaria. L'uomo, secondo quanto riportano gli uomini della fiamme gialle, avrebbe usato un meccanismo nel suo impianto Erg di via Papa Sergio che erogava il dieci percento in meno di carburante rispetto alla reale richiesta del cliente.


E' risultato che altri 2 impianti, a seguito delle analisi di laboratorio eseguite dall'Agenzia delle dogane, vendevano carburanti non conformi alla normativa: il gasolio conteneva per oltre il 30% olio non minerale o mescolato con "sostanze bassobollenti", con limitato grado d'infiammabilità, non idonee all'autotrazione.
I due gestori sono stati denunciati. Infine, è stato smascherato in un impianto l'alterazione dei congegni elettrici ed elettronici delle colonnine, allo scopo di truffare i clienti sui quantitativi erogati.
La scoperta della frode ha preso le mosse dal riscontro della manomissione dei piombi apposti dall'ufficio metrico della Camera di commercio. Il sistema permetteva di alterare il meccanismo di erogazione in modo da sottrarre ai clienti una percentuale di prodotto pari al 10%. L'impianto è stato sequestrato e il gestore denunciato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati