Tennis, anche Falla al torneo di Caltanissetta

Il colombiano, numero 52 del mondo, agli ultimi Australian Open ha superato due turni battendo l’americano Mardy Fish che a gennaio era numero 8 al mondo. Ha inoltre conquistato i quarti ad Auckland e superato le qualificazioni raggiungendo il secondo turno del tabellone principale al master 1000 di Madrid

CALTANISSETTA. Altro grande colpo della dirigenza del Tennis Club Caltanissetta che dopo la wild card data allo spagnolo Tommy Robredo (numero 5 al mondo nel 2006), si è assicurata, oggi, la presenza del forte colombiano Alejandro Falla, mancino, numero 52 del mondo che da lunedì prossimo prenderà parte al Torneo Internazionale Città di Caltanissetta prova del circuito Atp Challenger tour da 64.000 dollari di montepremi.
Falla, 28 anni, nato a Calì, agli ultimi Australian Open ha superato due turni battendo l’americano Mardy Fish che a gennaio era numero 8 al mondo. Ha inoltre conquistato i quarti ad Auckland e superato le qualificazioni raggiungendo il secondo turno del tabellone principale al master 1000 di Madrid quando ha giocato alla pari per tre set, contro il mancino spagnolo Fernando Verdasco .
A livello Challenger spicca il successo a casa sua a Baranquilla nel marzo scorso. Il mancino colombiano, allenato da Marcos Gorriz, al momento è la prima testa di serie del torneo che vedrà ai nastri di partenza tra gli altri anche il portoghese Machado e gli azzurri Lorenzi, Giannessi e Viola.
Falla, si è messo in luce la passata stagione raggiungendo al Roland Garros gli ottavi di finale partendo dalle qualificazioni e battendo prima di cedere al quinto set a Chela, Potito Starace, Florian Mayer e il polacco Kubot. Nell’edizione in corso del torneo del Roland Garros, ha invece alzato subito bandiera bianca per mano del connazionale e compagno di Davis, Santiago Giraldo.
Un tennista polivalente che ben si adatta su tutte le superfici. Da ottobre 2009, salvo qualche settimana, è stabilmente tra i primi 100 della classifica mondiale.
Grande la soddisfazione del direttore del torneo, Giorgio Giordano.”E’ stata dura ma alla fine siamo riusciti ad averlo con noi la sua presenza unita a quella di Robredo e degli altri tennisti di spessore, eleva ulteriormente il tasso tecnico di questa edizione”. Resta ancora da assegnare, dopo quella a Falla, Robredo e al palermitano Cecchinato l’ultima wild card. Domenica prossima si comincerà con le gare di qualificazioni che termineranno lunedì. Martedì, invece, via al tabellone principale. L’ingresso per assistere agli incontri, sia della sessione mattutina che quella serale, è gratuito.
Sul sito www.atpcaltanissetta.com sarà possibile trovare tutti i risultati e il programma di gioco

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati