Messina, lite in sala parto: tre avvisi di conclusione indagini

MESSINA. La Procura di Messina ha inviato un avviso di chiusura  indagini all'ostetrica Franca Grisafi e ai medici Vincenzo Benedetto ed Antonio De Vivo, i due colleghi che litigarono poco prima che la signora Laura Salpietro desse alla luce un bambino con il parto cesareo al Policlinico di Messina nell'agosto del 2010. Per tutti le ipotesi di reato sono lesioni colpose ed omissione d'atti d'ufficio. È stata disposta, invece, l'archiviazione, per l'ex primario del reparto, il professor Domenico Granese e per i medici Alfredo Mancuso e Vittorio Palamara che intervenirono in un secondo tempo.   Durante il parto la puerpera ebbe un'emorragia e i sanitari le dovettero asportare l'utero. Inoltre il bimbo che nacque subì delle lesioni celebrali. Matteo Molonia, il marito della donna, denunciò tutto ai carabinieri perchè ritenne che la lite in sala parto causò un ritardo e per questo motivo sua moglie e il bambino subirono poi dei gravi danni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati