Traffico a Palermo, più vigili agli incroci

E' da un anno che accompagno mio figlio a scuola ed è un anno che il tempo trascorso in auto, è paragonabile a quello che impiego per raggiungee l'aereoporto. Detto questo, vorrei dare un semplicissimo consiglio al nuovo sindaco di Palermo.
Tolga da settembre tutti i vigili urbani davanti le scuole, sia all'ingresso sia all'uscita dalle lezioni, ne conto 4 o 5 per ogni scuola che incontro.  Li tolga e tale compito lo affidi alle associazioni (volontari) dei carabinieri/poliziotti, finanzieri, forstali in pensione, mi crede che ne sarebbero ben lieti di rendersi utili per la collettività, al contempo potrebbero vigilare sui posteggi in terza e quarta fila dei genitori ritardatari; così è nella maggior parte delle città settentrionali e la cosa pare funzioni.
Al contempo, il personale che si "libera" da quel servizio, potrebbe vigilare sugli incroci dove si formano ingorghi e rallentamenti per l'ora di punta, scuole, uffici, negozi.
Credo sia fattibilissimo.
Vito Miserti

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati