Terremoto, muore un siciliano

Uno degli operai deceduti nel crollo di un capannone a Medolla è Paolo Siclari, di 37 anni, di Messina

CATANIA. Uno degli operai morti nel crollo di un capannone a Medolla è Paolo Siclari, di 37 anni, di Messina. Lo ha reso noto il sindaco Giuseppe Buzzanca, che ha espresso il cordoglio ai familiari, Gaspare e Concetta Siclari, che vivono nella città siciliana. Siclari si era sposato con Viviana Lo Furno il 10 aprile del 1999. Dal giugno del 2001 si era trasferito a lavorare al nord.
Il corpo di Siclari, che viveva a Castelmassa (Rovigo), è stato recuperato tra le macerie del capannone della Haemotronic, a Medolla (Modena). Era padre di due figli.  Miracolosamente illeso un concittadino di Siclari che lavora nella stessa azienda, Alessandro Sghembari. Al momento della scossa si era recato al bagno, una circostanza che gli ha probabilmente salvato la vita.     

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati