Mafia, sequestro di beni nel Messinese

Due operazioni della Dia: nel mirino due esponenti di vertice della famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto. Confiscato un patrimonio di circa 20 milioni

MESSINA. La Direzione Investigativa Antimafia di Messina ha eseguito due distinti provvedimenti di sequestro di beni e quote societarie per un valore di circa 20 milioni di euro nei confronti di due dei principali esponenti di vertice della famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto attiva sul versante tirrenico del messinese. I provvedimenti sono stati emessi dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Messina, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati