Zuckerberg in luna di miele a Roma scovato da Twitter

Enlarge Dislarge
1 / 2
Mark Zuckerberg è a Roma per il suo viaggio di nozze assieme alla sposina Priscilla Chen. A scovarli gli utenti di Twitter che hanno cinguettato la loro presenza a passeggio tra il Colosseo,la Cappella Sistina, i gradini di Piazza di Spagna e perfino a cena al ristorante del centro, Pierluigi. Così il fondatore di Facebook, non è riuscito a scampare dalla rete dei social network. La notizia è rimbalzata da Roma agli States ed è ora pubblicata sul sito Buzzfeed.com, che a riprova del fatto che non è una bufala pubblica una foto presa da un cellulare proprio dentro la Cappella Sistina. E sotto una lunga serie di Twister in inglese e in italiano e perfino polacco che confermano l’avvistamento. Nella foto, il giovanissimo miliardario è ripreso da dietro, con un paio di jeans, maglietta grigia e scarpe da ginnastica. La sua sposina con una maglietta grigia un po’ più lunga, pantaloni rossi e borsa a tracolla. I due sembrano seguire una sorta di lezione di storia dell’arte da parte di un sacerdote.
Mark Zuckerberg è a Roma per il suo viaggio di nozze assieme alla sposina Priscilla Chen. A scovarli gli utenti di Twitter che hanno cinguettato la loro presenza a passeggio tra il Colosseo,la Cappella Sistina, i gradini di Piazza di Spagna e perfino a cena al ristorante del centro, Pierluigi. Così il fondatore di Facebook, non è riuscito a scampare dalla rete dei social network. La notizia è rimbalzata da Roma agli States ed è ora pubblicata sul sito Buzzfeed.com, che a riprova del fatto che non è una bufala pubblica una foto presa da un cellulare proprio dentro la Cappella Sistina. E sotto una lunga serie di Twister in inglese e in italiano e perfino polacco che confermano l’avvistamento. Nella foto, il giovanissimo miliardario è ripreso da dietro, con un paio di jeans, maglietta grigia e scarpe da ginnastica. La sua sposina con una maglietta grigia un po’ più lunga, pantaloni rossi e borsa a tracolla. I due sembrano seguire una sorta di lezione di storia dell’arte da parte di un sacerdote.