Termini Imerese, Lombardo: "Temo un boicottaggio da parte della Fiat"

Il presidente della Regione: "Domani incontro il ministro Passera per fare il punto ulteriormente dopo gli incontri al ministero e con Dr Motors, loro sanno come stanno le cose e lo sapevano anche prima, quando ci hanno detto che si poteva stare sicuri"

CATANIA. «Domani incontro il ministro Passera per fare il punto ulteriormente dopo gli incontri al ministero e con Dr Motors a proposito di Termini Imerese». Lo annuncia il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo: «loro sanno come stanno le cose - aggiunge il governatore sul suo blog - e lo sapevano prima quando ci hanno detto che si poteva andare sicuri. Non vorrei che ci fosse un boicottaggio da parte di Fiat. Diretto o indiretto».


"Ora mi smentiranno tutti, diranno: ma come si permette. Ma il ragionamento è semplice: se Dr produce autovetture piccole e medie che costano la metà di quanto costano le Fiat è chiaro che scende in campo un concorrente fortissimo», ha spiegato ancora Lombardo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati