Mineo, pullman di detenuti rimane in panne: interviene la polizia

La causa è stata la foratura di un pneumatico. Lo ha reso noto il vice segretario nazionale dell'Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria (Osapp) Mimmo Nicotra, che aggiunge: "Esiste un problema di sicurezza"

CATANIA. Un pullman della polizia penitenziaria in viaggio dal carcere di Bicocca (Catania) a Gela (Caltanissetta) e Piazza Armerina (Enna) è rimasto in panne ieri pomeriggio a Mineo (Ct), a causa della foratura di uno pneumatico. Lo ha reso noto il vice segretario nazionale dell'Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria (Osapp) Mimmo Nicotra, aggiungendo che «gli agenti della polizia penitenziaria sono stati costretti a chiedere l'intervento della polizia di Caltagirone per garantire la massima sicurezza e soprattutto per evitare che i detenuti si allontanassero dopo essere scesi dal pulmino per permettere la sostituzione della ruota».  


«Purtroppo - ha commentato Nicotra - si pone ancora una volta il problema della sicurezza. Traduzioni di questo tipo - undici detenuti e altrettanti appartenenti al corpo - non
possono avvenire senza almeno un ispettore a bordo che possa
affrontare con esperienza questioni banali come la foratura di
una ruota».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati