Musotto ai deputati: dimettiamoci e subito al voto

PALERMO. Dopo avere depositato da un notaio le proprie dimissioni da parlamentare regionale, Francesco Musotto, che ha lasciato il Mpa, invita gli altri colleghi parlamentari a seguirlo "in modo da provocare lo scioglimento dell'Ars e andare subito al voto".
"Non mi dimetto in aula - spiega Musotto - perché altrimenti sarei sostituito, senza ottenere alcun risultato. Invece chiedo ai miei colleghi di depositare le dimissioni da un notaio, ragiungiamo il numero sufficiente di dimissioni e poi le presentiamo in aula facendo decadere l'Assemblea". Per Musotto "non ha senso rimanare all'Ars in attesa che arrivi il 28 luglio, giorno in cui il presidente della Regione Raffaele Lombardo dovrebbe dimettersi e poi aspettare altri tre mesi per le elezioni".
"La situazione economica della Regione é al disastro - afferma Musotto - Il disagio sociale è evidente, le elezioni amministrative hanno dimostrato che i cittadini non si fidano degli attuali partiti e di questa classe politica. L'Ars dia un segnale forte, si sciolga. Andiamo subito al voto, diamo l'opportunità ai cittadini di scegliersi una nuova classe politica. Lo dico per senso delle istituzioni, non so neppure se mi ricandiderò".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati