Attentato di Brindisi, ragazze in lacrime arrivano in ospedale

BRINDISI. Giungono a piccoli gruppi, in lacrime, le studentesse dell'Istituto 'Morvillo Falcone' dove stamani è avvenuta l'esplosione di una bomba che ha provocato un morto e feriti. Le studentesse, appena raggiungono l'ingresso dell'ospedale si abbracciano tra loro, sostenute dalle insegnanti che pure stanno cercando di dare il loro aiuto in questo difficile momento.
Le studentesse non vogliono parlare con i giornalisti, assiepati davanti all'ingresso perché a loro è stato vietato di entrare, e raggiungono le amiche che sono già su, nei corridoi adiacenti alle camere dove si trovano le compagne di scuola ferite meno gravemente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati